BUERGAWOOD E LE TERRE DI ALSERIO

Anzano del Parco-Monguzzo CO

BUERGAWOOD E LE TERRE DI ALSERIO

con MAPPA GIOCABILE

 

Domenica dal colore appena appena accettabile per una passeggiata (dopotutto siamo ancora in zona “virus”) vicino a casa.
Decidiamo per Anzano del Parco.

Con Outdoor Active, il software che usiamo per non perderci, tracciamo approssimativamente un percorso ad anello che dal cimitero di Anzano del Parco (parcheggio), attraverso il bosco della Buerga, ci possa portare fino al lago di Alserio e al Centro di Educazione Ambientale di Casin del Lago. Per poi tornare al punto di partenza, attraversando un’altra parte del bosco.



Percorso: ad anello

Km: 9
Tempo in movimento: 2 ore
Difficoltà: facile
(dati Wikiloc)
Voto *****


La zona incontrata è bella, il giro abbastanza inusuale, poche persone sui sentieri. Per questo, camminando, ci chiediamo, come mai un giro così carino (vario e pieno di stimoli) fosse così poco frequentato. Tutti sui Navigli? Impossibile!!!

Ormai sono anni che segnalando i nostri percorsi non diamo più indicazioni cartacee, preferendo demandare le indicazioni a Wikiloc (alla pagina Exploratori della Domenica). Wikiloc è più affidabile, comodo e preciso. E molto social. Da qualche tempo ultilizziamo però OutdoorActive per la tracciatura preventiva dei percorsi, ma non siamo ancora bravi bravi…

https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/anzano-del-parco-monguzzo-il-bosco-della-buerga-71474693

Questa volta, però, abbiamo fatto anche qualcosa di diverso… ma lo raccontiamo alla fine del post.

Durante il percorso abbiamo visto di tutto: cavalli socievoli e capre curiose, nani incavolati e piante senza dita, finti menhir e minacciose case antropomorfe, giardini sull’acqua e la possibilità di camminare sul lago. E poi tanto verde e tanti cani. Di tutte le taglie. Quelli più piccoli erano anche i più attaccabrighe. E anche un pò di Pollack, Leopoldo, a Villa Carcano (poco perché si vede quasi nulla dalla strada)… l’architetto neoclassico di Villa Amalia a Erba, Villa Traversi a Meda e del Palazzo d’Arte Moderna di Milano.




Per tutti questi motivi, ispirati dall’ambiente adatto a famiglie con figli, mentre stavamo girellando, ci è venuta voglia di fare un esperimento (giocoso, creativo, mediatico?) che riportiamo di seguito, col post che abbiamo pubblicato sulla nostra pagina FB, all’inizio di aprile 2021.

Così raccontava il post:

UNA MAPPA DELLA TERRA (BRIANTEA) DI MEZZO

Di fatto una passeggiata domenicale, vicino a casa, nel bosco della Buerga, tra Monguzzo e Anzano del Parco, ma anche la prova che si possono fare i consueti giri cercando di interpretarli (o di vederli) in modo diverso, trasformando la realtà per creare nuove suggestioni.

Abbiamo deciso così di realizzare una mappa pensata non per quello che oggettivamente si trova, ma per quello che “potrebbe essere” o ci piacerebbe fosse”. Quasi fantastica.

Qualsiasi luogo può avere alla fine una doppia anima. Quella vera, reale, incontestabile, ma anche un’altra reinventata, ludica, emozionante, fantastica… quasi da Terra di Mezzo, da Bosco Incantato. Niente di nuovo, in passato già illustri scrittori e giochi di società l’hanno fatto… noi vorremmo soltanto sottolineare che quest’opportunità può creare un valore aggiunto al territorio e diventare una forma alternativa (ed economica) per farlo conoscere.

A questo link 
https://www.gvmass.it/fantasy-map-1?fbclid=IwAR3RI8OKuJbR0Hmz60v1A9umeGHzcEH-jaTOYFmbOTwYFJLpl1ESkWP0rx4 

potete scaricare la mappa, andare su Wikiloc e ricevere il file gpx del percorso,

(ATTENZIONE SPOILER!)
mentre in fondo al post potrete trovare le foto dei 19 punti del giro segnalati sulla mappa (in ordine di apparizione), nel caso vi fosse sfuggito qualcosa.


È un esperimento… aiutateci a migliorarlo. Mettete le vostre considerazioni sulla nostra pagina FB.


LE FOTO DEI LUOGHI SEGNALATI SULLA MAPPA FANTASY (in ordine di incontro)







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *